Le Opere di Misericordia

 

«Venite, benedetti del Padre mio, ricevete in eredità il regno preparato per voi fin dalla creazione del mondo, perché ho avuto fame e mi avete dato da mangiare, ho avuto sete e mi avete dato da bere, ero straniero e mi avete accolto, nudo e mi avete vestito, malato e mi avete visitato, ero in carcere e siete venuti a trovarmi»
(Mt 25, 34-36)

Nel Vangelo di Matteo troviamo elencate le sette opere di misericordia corporale, cioè rivolte "al corpo" che si riferiscono alle necessità materiali del nostro prossimo.

Alcuni Padri della chiesa interpretano le opere prettamente corporali, in senso "spirituale", in modo da rivolgere lo sguardo non al corpo ma all'anima delle persone.
La Chiesa ha tenuto a distinguerle per ribadire l'importanza di entrambe le sostanze per la realtà dell'uomo.

 

 

(disegni di Paola Avvignano)

 

Copyright Parrocchia di Gargallo